DENTI E BASKET… COSA LI ACCOMUNA? SCOPRIAMOLO CON IL DOTT. DE SIPIO

Spesso vediamo in televisione, così come dal vivo nei vari palazzetti, cestisti con delle protezioni che riteniamo essere semplici paradenti.

In realtà in diversi casi si tratta di bite: il bite è uno strumento fondamentale per fornire all’atleta una corretta occlusione (chiusura dei denti) ed eliminare eventuali interferenze occlusali. L’uso del bite contribuisce a dare all’atleta un corretto equilibrio  e a ridurre le tensioni muscolari. Equilibrio che è ovviamente fondamentale per le prestazioni di uno sportivo. Per questo motivo ci siamo intrattenuti con il Dott. Pier Paolo De Sipio, grande appassionato di basket e tifoso fin dai tempi della Rodrigo Chieti, che ci ha parlato a 360° del rapporto tra sport e salute dentale.

Al fine di promuovere la prevenzione soprattutto tra i ragazzi più giovani, lo Studio Dentistico De Sipio ha deciso di riproporre l’iniziativa varata lo scorso anno, offrendo visite gratuite specialistiche ortodontiche (con eventuale radiografia ortopanoramica, se necessaria) nel suo studio in Viale Europa 5 a Chieti per tutti i nostri tesserati. In questo modo sarà possibile avere un quadro completo della salute dentale dei vostri figli.

Dott. De Sipio partiamo da una domanda semplice ma per nulla scontata: in che termini si può parlare di un rapporto stretto tra sport e salute dentale?

“L’odontoiatria applicata allo sport sta acquisendo un’importanza sempre maggiore. Si cerca di prevenire le patologie legate ai denti (carie e malocclusioni) e l’unica prevenzione possibile consiste nelle visite effettuate con scadenza periodica (ogni 6 mesi) dallo specialista, soprattutto negli adolescenti. Avere i denti sani, senza carie e ben allineati porta indubbi benefici a livello di postura ed equilibrio. Viceversa una bocca con problemi dentali (denti rovinati, storti o, peggio, mancanti) si ripercuote con tensioni muscolari su collo e schiena. E nel basket e nello sport in genere un perfetto equilibrio influenza positivamente le prestazioni degli atleti”.

Tutti noi siamo spesso tratti in inganno vedendo atleti portare in bocca delle protezioni che comunemente scambiamo per paradenti… in realtà di cosa si tratta e a cosa servono?

“Bisogna distinguere tra due tipi di strumenti. Da una parte ci sono i paradenti sportivi ovvero dispositivi di protezione, fondamentali sia per la prevenzione dei traumi sia per dare all’atleta una sicurezza psicologica e una maggiore stabilità occlusale. Questi dispositivi devono obbligatoriamente essere realizzati su misura e su indicazione dell’odontoiatra con la collaborazione di un laboratorio odontotecnico specializzato come Orthofan di Fabio Fantozzi, una delle eccellenze a livello nazionale in questo campo (www.orthofanpro.it). Dall’altra parte ci sono i “bite”, dei dispositivi terapeutici che hanno lo scopo di regolarizzare i rapporti tra occlusione e postura. In parole povere una bocca con i denti storti può portare a dolori e tensioni cervicali e della schiena con conseguenti dolori e tensioni muscolari o, addirittura, con una maggiore predisposizione agli infortuni”.

Ovviamente questo vale per uomini adulti sui quali si può solo correggere mentre per i più giovani ci sono diverse forme di prevenzione, giusto?

“Nei giovani la prevenzione è fondamentale. Intercettare un problema odontoiatrico allo stadio iniziale significa dare al ragazzo la possibilità di avere uno sviluppo armonico e in equilibrio del proprio organismo. Che sia una piccola carie o una malocclusione di una certa entità una diagnosi precoce è decisiva per risolvere il problema nel migliore dei modi. E solo una visita specialistica effettuata con cadenza semestrale può darci questo risultato”.

Per questo motivo lei ha voluto fortemente promuovere quest’iniziativa di prevenzione sensibilizzando i genitori dei nostri ragazzi. Cosa propone a tutti loro?

Per prima cosa voglio ringraziare i dirigenti della Teate Basket e dell’Asd Chieti Basket che, dimostrando grande sensibilità ed interesse per il problema, hanno con grande entusiasmo aderito per il secondo anno consecutivo alla mia proposta. Dimostrando la grande attenzione a tutto ciò che concerne i propri tesserati, a cominciare dalla loro salute dentale.

La mia iniziativa è rivolta a tutti gli atleti tesserati. Chi vuole potrà prenotare una visita e una consulenza specialistica totalmente gratuita, comprensiva, se ce ne fosse bisogno, anche di una radiografia panoramica. I numeri da chiamare sono lo 0871 41936 e il 345 4544124, specificando che si tratta della iniziativa legata al basket.  L’anno scorso il successo è stato enorme e abbiamo aiutato tanti genitori e tanti ragazzi a capire, scoprire e risolvere le problematiche della loro bocca. Perciò anche per quest’anno ho deciso di riproporre questa iniziativa, in modo da poter dare a chiunque fosse interessato un parere specialistico e una consulenza “sportiva” mirata. Questo è per me un modo di unire la mia professione alla mia passione del basket (che seguo dai lontani anni della Birra Moretti Chieti e, poi, della Rodrigo) cercando di fornire un valido aiuto ai ragazzi che praticano questo splendido sport.”

 

Area Comunicazione Asd Chieti Basket

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.