Chieti sul velluto al PalaMaggetti: vince e consolida il primo posto!

I teatini asfaltano gli Sharks (53-98) e rispondono al successo dell’Azzurra di ieri pomeriggio.

Ci si aspettava una partita di carattere che non è mancata, anzi: il gruppo di coach Cinquegrana non ha tradito il pronostico e, nonostante il pericolo di un calo fisiologico di tensione, ha approcciato ottimamente alla gara, chiudendola già dopo i primi dieci minuti, come aveva auspicato il nostro GM Max Del Conte pochi giorni fa.

Il primo periodo scorre tutto secondo le previsioni: Chieti parte subito forte, concretizzando con grande maestria il piano partita preparato da coach Cinquegrana. I giovani atleti rosetani faticano a trovare soluzioni offensive contro la zona teatina, tanto dall’arco quanto da sotto le plance. Dall’altra parte Chieti riesce a perforare con regolarità la retina dei padroni di casa. Da sottolineare il grande apporto a rimbalzo di capitan Quarti il quale, chiamato all’arduo compito di contenere Nikoci, mette tutta la sua esperienza al servizio del gruppo sotto canestro. Grazie alle incursioni di Clemente (20 punti finali) e Ucci (18) su tutti, i nostri chiudono il primo quarto in vantaggio (6-24).

Sulla falsa riga dei primi dieci minuti, la partita offre lo stesso scenario. Di fatto la disparità tecnica e fisica tra le due compagini è troppo evidente e, con questo gap, gli Sharks sono costretti ad evitare di subire danni eccessivi piuttosto che propendere all’attacco. Ma la tenuta difensiva dei rosetani non è in grado di arginare al meglio il brio dei nostri terminali offensivi che mostrano il meglio di sè. La prestazione dei teatini viene impreziosita ulteriormente dalla presenza e dall’apporto in termini di punti  dei nostri under quali Gialloreto (’99), cinico dall’arco, Sigismondi (’00), abile nell’impostare la manovra offensiva come vice Ucci, e Cocco (’01), gagliardo sotto le plance su entrambe le fasi. Il primo tempo termina con un ampio divario (21-46).

Le residue speranze dei padroni di casa svaniscono del tutto appena rientrati sul parquet dalla pausa lunga. Chieti decide di mettere la parola fine ad una gara che le consente di chiudere con la matematica certezza del primo posto la prima fase di campionato. Dall’altra parte i ragazzi di coach Di Biase, dopo aver prodotto poco o nulla nella terza frazione (10 punti totalizzati negli ultimi quattro minuti), gettano la spugna e sprofondano sul -40 (31-72).

Alla luce di questa situazione, l’ultima frazione si rivela una pura formalità e un fase per dare minuti importanti agli atleti un pò fuori dalle regolari rotazioni di squadra. Nonostante l’avversario di oggi abbia espresso il suo massimo potenziale, a nulla è servito per tenere aperta la partita il più a lungo possibile. L’Asd Chieti Basket brinda ad un successo, da molti ritenuto scontato alla vigilia, ma che arriva solo grazie all’approccio concentrato sin dalle prima battute da parte dei ragazzi di coach Cinquegrana (53-98).

Lo stesso allenatore commenta: “In questi giorni, prima della partita, ho parlato molto con i ragazzi per prepararli soprattutto mentalmente. Infatti volevo che approcciassero come se avessero avuto di fronte l’Azzurra Lanciano. Sono stato molto contento dall’atteggiamento di tutti che si sono rivelati concentrati e affamati di questa vittoria che ci consegna il primo posto con la matematica certezza”

Parziali: 6-24; 21-46; 31-72; 53-98

Tabellini

Roseto Sharks Academy: Giansante 9, Lucidi 1, Mazzocchitti, Palcuni 21, De Carolis, Bragante 5, Di Battista 6, Di Pietro, Llukacej, Nikoci 8. Coach Di Biase.

Asd Chieti Basket: Clemente 20, Gialloreto 3, Pichierri, Quarti 4, Ucci 18, Ponziani 2, Cefaratti 11, Crognale 7, Cocco 7, Oliva 3, Ruggieri 15, Sigismondi 8. Coach Cinquegrana, Ass. Coach Mucci.

Area Comunicazione Asd Chieti Basket

 

Classifica

Pos Squadra Punti
1. ASD Chieti Basket 26
2. Azzurra Lanciano 22
3. ASD Robur Pescara 16
4. Antoniana Pescara 1966 16
5. Cepagatti Basket 12

Prossime partite

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.