Arriva il terzo suggello!

Prosegue il lavoro di preparazione in vista della stagione. Buonissima prestazione della formazione teatina nel terzo impegno di preseason contro Spoltore.

I ragazzi di coach Cinquegrana dimostrano di star assimilando al meglio i carichi di lavoro e le direttive tecniche e, dopo i primi match, le note positive sono in continuo aumento.

Inizia nel migliore dei modi Chieti che imprime, sin dalle prime battute, un ritmo gara intenso e perforante, concretizzando un cospicuo break di 9-0. L’accellerata teatina lascia sgomenta la formazione ospite che non riesce ad arginare le concrete trame offensive della squadra di coach Cinquegrana, in vantaggio costante nel primo tempo. Dopo un avvio così prospero, i padroni di casa riescono a migliorare le proprie percentuali nella seconda frazione e, complice una maggiore attenzione in difesa e a rimbalzo, dilagano raggiungendo il massimo vantaggio, +16 (47-31).

Rientrati sul parquet dopo la pausa lunga, Spoltore deve tentare in tutti i modi di recuperare terreno e sfodera una prestazione solida in entrambe le fasi di gioco e, grazie alle ottime percentuali dall’arco, conclude il terzo periodo con l’inerzia a suo vantaggio, sebbene la distanza da Chieti sia ancora notevole (69-56). Qualcosa si è inceppato nei meccanismi teatini, viziati da qualche distrazione difensiva e, soprattutto, da una scarsa circolazione di palla. Temendo un rilassamento tutt’altro che positivo da parte dei suoi, coach Cinquegrana decide di intervenire in modo energico nel mini intervallo, insoddisfatto dell’atteggiamento della squadra. Come linfa vitale, il richiamo sortisce l’effetto sperato e Chieti rientra sul campo con uno spirito diverso, come “una squadra in missione”, gestendo senza troppi affanni e ottenendo un’altra vittoria importante per il morale e, in primis, per l’avvicinamento al campionato (94-70).

Coach Cinquegrana si dimostra molto soddisfatto dopo la sirena finale: “Oggi abbiamo giocato una partita molto buona, avendo messo sul campo una serie di accorgimenti sui quali abbiamo lavorato in settimana. Stasera c’è stata una gara molto più vivace e accesa delle precedenti due e, in questo, grande merito va dato a Spoltore che ha allestito un roster interessante per la categoria. Ciò nonostante, devo focalizzare l’attenzione anche sui punti meno positivi, sempre con l’obiettivo del costante miglioramento, e constatare che la difesa abbia concesso 70 punti al momento non va bene. Però l’attacco oggi mi ha davvero entusiasmato con una circolazione di palla e una costruzione davvero consistenti che ci hanno permesso di raggiungere una quota altissima. Il dictat è quello di continuare a lavorare con lo stesso spirito perchè, solo così, saremo davvero pronti per la prossima stagione, ormai alle porte”.

Emanuele Di Nardo e Federico Candeloro – Ufficio Stampa Asd Chieti Basket.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.